i Giovedì del Design 08/03

Ciclo di incontri:<br> Design Identity

Questa settimana, per il ciclo gli incontri dedicati ai protagonisti della comunicazione Design Identity, sarà con noi Marco Strina in una serata dal titolo: Il grafico: interprete di valori.

Attraverso alcune case history di progetti realizzati negli ultimi anni, Marco Strina racconterà sé stesso, tramite il suo modo di lavorare e di intendere la professione.
Come grafico si fa interprete di valori e messaggi da trasferire al pubblico di riferimento.
Un lavoro fatto di sensibilità e capacità di tradurre con un linguaggio semplice e diretto, la complessità di un’impresa
e la diversità delle idee.

Ha studiato alla Scuola Politecnica di Design e Architettura al Politecnico di Milano. Vive e lavora a Milano.
Nel 1994 inizia l’attività professionale. Si occupa principalmente di identity, dal logotipo alla segnaletica, dal bilancio agli allestimenti.
Dal 1995 al 2000 è consulente per lo studio Antonio Citterio and Partners per cui progetta la nuova segnaletica della metropolitana 1 di Milano, vince il concorso per la nuova segnaletica della Metro A di Roma, Only the best free online slots make their way onto our pages, where we painstakingly sort them so you don’t have to go through virtual mazes to get to the one you want. progetta la grafica per i negozi e ristoranti Habitat a Parigi, progetta l’immagine coordinata per tutte le opere temporanee del Giubileo 2000.
Corporate Identity per l’Ordine degli Architetti di Milano, Urban Center di Milano, Associazione degli imprenditori edili.
Cura il progetto di recupero e valorizzazione dell’archivio dei brevetti del design italiano e realizza il volume “Brevetti del design Italiano” per la casa editrice Electa. Dal 2005 collabora con alcuni settori della Comunità di San Patrignano.
Nel 2011 ha progettato tutti i nuovi strumenti di comunicazione di Olivari SpA.

Presenta Valerio Castelli.
Ingresso gratuito per tutti gli Associati.